Posts Tagged guida Pirano

Siccità anche in Istria

Credo, che una buona guida turistica si deve mantenere in forma. Cosi sono andato a camminare fino a Strugnano, dove ho scattato questa foto. Sull’orizzonte si vede Pirano. E si vede anche come tutto e secco. Hanno detto pero, che nei prossimi giorni piove. Era ora! Sono giò contento al pensiero che belle foto che verrano, quando sarà tutto verde. Ho cominciato a fotografare di recente!

Lascia un commento

San Giorgio, patron di Pirano

Oggi ho avuto un bel gruppo di Trevigiani a Pirano. Il duomo di Pirano, il duomo di San Giorgio, di solito è chiuso. Cioè ci si può vedere dentro, ma non ci si può entrare. Di solito. Ma oggi appena finita le messa, ci siamo entrati e sono riuscito a scattare questa foto della belissima statua di San Giorgio, che si trova lì. Non sono però ancora riuscito a capire come mai, quelli della Chiesa, essendo più conservativi, hanno lasciato, che la principessa Margherita mostri cosi il seno…

Lascia un commento

Esplorando l’entroterra istriano

In questi giorni ho lavorato con un bel gruppo di Pugliesi. Abbiamo visitato le grotte di Postumia, Lubiana, Capodistria, Pirano e Costabona. Delle altre forse ne avete già sentito parlare, ma Costabona? Questo è un villaggio nel entroterra istriano, e a differenza delle altre città che abbiamo visitato ho voluto fare vedere agli ospiti anche un po, com’è che si vive in campagna. E credo che tra tutti i luoghi, Costabona li è piaciuta di più.

Queste immagini le ho girato qualche mese fa. Infatti e il primo video che ho fatto. Alcune immagini sono anche dal villaggio che ho menzionato prima, gli altri sono invece Padna, San Pietro e altri. Si può vedere, che sono dei bei posti. Alcuni ospiti hanno anche detto, che hanno l’impressione come s e stessero in Italia e ho commentato, che il bel paese non finisce necessariamente al confine ma può andare anche oltre. Infatti questi ospiti, venendo da cosi lontano non conoscevano bene la dinamica e interessante storia di questa penisola e sono rimasti un po sorpresi da quanto l’Istria abbia un carattere anche italiano, oltre che sloveno, croato e anche un po austriaco.

Se non la conoscete ancora l’Istria è una bellissima regione da esplorare. Da soli o con una guida. A dire soltanto per esempio che il sesto anfiteatro romano più grande si trovi a Pola nel sud della penisola istriana. O che ci si può mangiare dei eccellenti tartufi neri, bere del ottimo refosco e ascoltare musica jazz a Grisignana, un villaggio artistico…

Lascia un commento

Un gruppo di tedeschi a Pirano

Vista dal muro di Pirano

Oggi ho avuto un gruppo di tedeschi a Pirano. Abbiamo fatto un giro tranquillo, un oretta. Sulla piazza principale, la bella Piazza Tartini, c’era il mercato dell’antiquariato, e una copia oggi si è anche sposata a Pirano. Abbiamo poi visto la Casa Veneziana, la Piazza Vecchia, la punta della penisola, il Duomo di San Giorgio e il Chiostro dei Frati Francescani. Gli ospiti erano molto soddisfatti.

Certo che il tedesco è una strana lingua. Lo parlo fluentemente, mi capiscono, ci divertiamo, però fino alla loro hoch Deutsch (il tedesco scolaro) ce ne ancora polenta da mangiare.

Se per caso vi serve o conoscete qualcuno a chi serve una guida per Pirano o da qualsiasi parte in Slovenia nelle lingue: italiano, inglese o tedesco, potete trovare il contatto su questo sito.

Lascia un commento